Ecco come gli hacker si impossessano della tua casella Gmail. E di tutta la tua vita

Naviga SWZ: Home Page » Articoli
Articolo del 1517815937
Autore: Stefano Fossati
Categoria: sicurezza





Se comunque la verifica in due passaggi rappresenta la soluzione più immediata per contare su un buon livello di sicurezza, Google ha rilevato che solo il 3,1% delle vittime di attacchi ha abilitato questa protezione dopo avere recuperato il proprio account, allo scopo di prevenire ulteriori furti in futuro.


Va infine ricordato che i sistemi di sicurezza più affidabili sono quelli basati su dispositivi hardware come i lettori di impronte digitali, oggi disponibili su molti modelli di smartphone e anche come accessori da collegare a una porta USB del computer, supportati nativamente da Windows 10 attraverso Hello. Ma la prima cosa da fare, a volte, è evitare imprudenze madornali di fronte alle quali nulla possono verifiche, token o impronte digitali: ad esempio quel post-it in bella vista sulla cornice del monitor, in cui sono accuratamente annotati nome utente e password della propria casella email…



« Precedente     1  2 [3]  ]

Pagine Totali: 3