Razer Phone, lo smartphone per i videogame con una batteria che non finisce mai

Naviga SWZ: Home Page » Articoli
Articolo del 1514964621
Autore: Stefano Fossati
Categoria: mobile



Disponibile in Italia da dicembre (online oppure, nel canale fisico, in esclusiva con l’operatore mobile 3), il Razer Phone è uno smartphone Android top di gamma che si distingue nettamente dalla concorrenza, compresa quella dei colossi Samsung e Apple che monopolizzano – o quasi – il mercato dei dispositivi mobili di fascia alta. Cosa fa la differenza? E’ presto detto: il Razer Phone è progettato espressamente per i “gamers”, vale a dire coloro che usano massicciamente lo smartphone (anche se non esclusivamente) per i videogiochi, in linea con la specializzazione di Razer nella produzione di dispositivi per il gaming. Le performance di questo telefono sono quindi ottimizzate in primo luogo per l’intrattenimento.


Razer Kraken Pro V2 - Cuffie da Gioco Analogiche Over-Ear - Gaming Headset per PC e PS4, Driver audio da 50mm e Struttura unica in alluminio per maggiore durata (Verde)
Amazon.it: 89,99 €
Compra ora
Lo si intuisce già dando un’occhiata alla scheda tecnica: il Razer Phone è infatti il primo smartphone con schermo UltraMotion a 120 Hz, vale a dire una frequenza di aggiornamento pressoché doppia rispetto alla migliore concorrenza, a garanzia della massima fluidità della grafica anche nei giochi d’azione più veloci. Si tratta di un display IPS IGZO da 5,7 pollici con risoluzione Quad HD. Il processore è l’attuale top di gamma di Qualcomm, lo Snapdragon 835, affiancato da ben 8 GB di RAM e 64 GB di memoria interna UFS, espandibile con microSD. Sempre a supporto dell’utilizzo ludico è il potente comparto audio costituito da due altoparlanti stereo frontali con Dolby ATMOS, alimentati da due amplificatori dedicati; purtroppo manca il connettore da 3,5 mm per le cuffie, utilizzabili però con l’adattatore per la presa USB-C godendo – assicura il produttore – di un suono di qualità professionale DAC certificato da THX. C’è inoltre una doppia fotocamera posteriore da 12 MP con lente grandangolare f1.7 e teleobiettivo 2x, oltre alla fotocamera frontale da 8 MP: non siamo ai livelli dei primi della classe in fatto di camera phone, ma non siamo nemmeno lontani. Non mancano il chip NFC e il sensore di impronte digitali, nell’inconsueta posizione sul bordo destro dello smartphone.



[  [1] 2  3     Successiva »   ]

Pagine Totali: 3